Medicina


Reumatoide giovanile poliarticolare

Artrite giovanile poliarticolare reumatoide è la forma in cui sono coinvolte quattro o più articolazioni dopo sei mesi di malattia. Questa forma è più grave sia per il maggior numero di articolazioni coinvolte e del fatto che essa tende a peggiorare nel tempo. Questi bambini possono avere una grande difficoltà con le normali attività e devono essere trattati in modo aggressivo.

Dal punto di vista medico, la cosa più importante è quello di portare l'artrite infiammatoria sotto controllo il più velocemente possibile. Tipicamente, Questo comporta almeno farmaci che riducono l'infiammazione, farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Questo può anche richiedere l'uso di alcuni farmaci abbastanza forte, ma è importante riconoscere che esse sono necessarie per ridurre i sintomi e prevenire danni permanenti. Una cosa da guardare fuori per sta utilizzando gli steroidi (per esempio, prednisone). In casi gravi, Questo può essere necessario, ma non è un “reale” soluzione. Gli steroidi rendono i pazienti con artrite sentire meravigliosa, ma è come spazzare la sporcizia sotto il tappeto. Tutto sembra a posto, ma in realtà non è. Prendendo troppo steroidi per un lungo periodo provoca un sacco di problemi, come la bassa statura e ossa deboli. Ogni volta che ci viene richiesto di mettere un bambino su farmaci steroidei, vogliamo svezzare il più rapidamente possibile. Farmaci antinfiammatori non steroidei sono sufficienti per molti bambini affetti da artrite reumatoide giovanile poliarticolare, ma i casi più gravi possono richiedere più aggressivo “di seconda linea” farmaci, come colpi d'oro, sulfasalazina, metotressato o. I casi gravi che richiedono steroidi o farmaci di seconda linea dovrebbe essere sotto la cura di medici esperti.

Una nuova forma di farmaco, biologics chiamata TNF-bloccanti, è ora disponibile. Fattore di necrosi tumorale alfa (TNF-alfa) è una sostanza prodotta dalle cellule del corpo che ha un ruolo importante nel promuovere l'infiammazione. Bloccando l'azione del TNF-alfa, TNF-bloccanti riducono i segni ei sintomi di infiammazione. Etanercept (Enbrel) è un auto-iniettabile TNF-bloccante che viene iniettato nella pelle due volte a settimana ed è indicato per la riduzione dei segni e sintomi di moderata a grave, artrite giovanile poliarticolare reumatoide in pazienti che hanno avuto una risposta inadeguata ad uno o più malattie modificando medicina(di). Infliximab (Remicade) è un anticorpo infuso per via endovenosa che blocca gli effetti del TNF-alfa. Remicade viene somministrato per infusione endovenosa ogni due mesi. Remicade è efficace per trattare l'artrite reumatoide giovanile e può portare a una significativa riduzione rapida e dell'attività di malattia e miglioramento della qualità della vita. Adalimumab (Humira) è anche un auto-iniettabile TNF-bloccante che riduce i segni ei sintomi di moderata a grave, attiva da artrite giovanile poliarticolare infiammatorie nei bambini 4 anni di età o più anziani.