Medicina


Come viene diagnosticata l'anoressia?

L'anoressia nervosa può essere una malattia difficile da diagnosticare, poiché gli individui con anoressia spesso tentano di nascondere il disturbo. Negazione e segretezza spesso accompagnano altri sintomi. E 'insolito per un individuo con anoressia per cercare un aiuto professionale, perché l'individuo in genere non accetta che lei o lui ha un problema (negazione). In molti casi,, la diagnosi effettiva non è fatta finché non hanno sviluppato complicazioni mediche. L'individuo è spesso portato a conoscenza di un professionista da parte di familiari solo dopo il calo ponderale è verificato. Quando anoressiche finalmente l'attenzione dei sanitari professionale, spesso mancano di comprensione il loro problema, pur essendo gravemente malnutriti e possono essere inaffidabili in termini di fornitura di informazioni accurate. Quindi, è spesso necessario per ottenere informazioni da genitori o altri membri della famiglia al fine di valutare il grado di perdita di peso e misura del disordine. Gli operatori sanitari a volte somministrare questionari per l'anoressia come parte dello screening per il disturbo.

I criteri effettivi per l'anoressia nervosa si trovano in Diagnostica per l'American Psychiatric Association Manuale Statistico e dei Disturbi Mentali, Quarta edizione, Text Revision (DSM-IV-TR).

Ci sono quattro criteri di base per la diagnosi di anoressia nervosa, che sono caratteristici:

1. Il rifiuto di mantenere il peso corporeo al di sopra del peso minimo normale per l'età e l'altezza. Mantenere un peso corporeo inferiore a 85% del peso previsto.

2. Una intensa paura di acquistare peso o di diventare grassi, anche se la persona è sottopeso

3. Percezione di sé che è grossolanamente alterata, eccessiva enfasi sul peso corporeo in auto-valutazione, e la perdita di peso che è ridotta a icona o non riconosciuto completamente.

4. Nelle donne che hanno già cominciato il loro ciclo mestruale, almeno tre periodi consecutivi sono mancati (amenorrea), o periodi mestruali si verificano solo dopo un ormone viene somministrato

Il DSM-IV-TR identifica ulteriormente due sottotipi di anoressia nervosa. Nel tipo binge-eating/purging, l'individuo si impegna regolarmente in abbuffate o eliminazione comportamento che coinvolge il vomito autoindotto o l'abuso di lassativi, diuretici, o clisteri durante l'episodio attuale di anoressia. Nel tipo di limitazione, l'individuo limita fortemente l'assunzione di cibo, ma non regolarmente impegnarsi in comportamenti visto nel tipo di binge-eating.