Medicina


Qual è il trattamento per spondilolistesi?

Il trattamento iniziale per spondilolistesi è conservativo e sulla base dei sintomi.

* Un breve periodo di riposo o di evitare attività come il sollevamento e la piegatura e l'atletica può aiutare a ridurre i sintomi.

* La terapia fisica può contribuire ad aumentare la gamma di movimento della colonna lombare e tendini del ginocchio e rinforzare i muscoli addominali core.

* Farmaci anti-infiammatori possono aiutare a ridurre il dolore facendo diminuire l'infiammazione dei muscoli e dei nervi.

* I pazienti con dolore, intorpidimento e formicolio alle gambe possono beneficiare di uno steroide epidurale (cortisone) iniezione.

* I pazienti affetti da spondilolistesi istmica può beneficiare di una iperestensione tutore. Questo si estende la colonna vertebrale lombare portando le due parti di dell'osso presso il difetto più vicini e può consentire la guarigione.

Per i pazienti i cui sintomi non migliorano con un intervento chirurgico il trattamento conservativo può essere un'opzione. Il tipo di intervento chirurgico si basa sul tipo di spondilolistesi. I pazienti affetti da spondilolistesi istmica può beneficiare di una riparazione della parte difettosa della vertebra, o di una pars riparazione. Se una risonanza magnetica o la PET scan mostra che l'osso è attivo presso il sito del difetto è più probabile di guarire con un intervento di riparazione pars. Si tratta di rimuovere qualsiasi tessuto cicatriziale dal difetto e mettendo qualche innesto osseo nella zona seguito dal posizionamento di viti attraverso il difetto.

Se ci sono sintomi nelle gambe la chirurgia può includere una decompressione per creare più spazio per le radici dei nervi in uscita. Questo è spesso combinato con una fusione che può essere eseguita con o senza viti per tenere insieme le ossa. In alcuni casi le vertebre sono spostato di nuovo in posizione normale prima di eseguire la fusione, e negli altri le vertebre sono fuse dove sono, dopo lo slittamento. C'è qualche rischio di lesioni al nervo con lo spostamento della vertebra indietro alla posizione normale.