Medicina


Cosa sono gli anticorpi ANTIMITOCONDRIALE (MA)?

Tra 95 e 98% di pazienti con cirrosi biliare primaria (PBC) sono autoanticorpi (anticorpi per auto) nel loro sangue che reagiscono con il rivestimento interno dei mitocondri. Questi autoanticorpi si chiamano anticorpi ANTIMITOCONDRIALE (MA). I mitocondri sono le fabbriche di energia presenti all'interno di tutte le nostre cellule, non solo le cellule del fegato o delle vie biliari. (I mitocondri utilizzano l'ossigeno trasportato nel sangue dai polmoni come combustibile per produrre energia.) AMA in realtà si legano ad antigeni proteici che sono contenuti in complessi multienzimatico (pacchetti di enzimi) all'interno del rivestimento interno dei mitocondri. Questi complessi multienzimatico produrre reazioni chimiche fondamentali necessari per la vita. I complessi sono definiti come multienzimatico perché sono costituiti da più unità dell'enzima.

AMA reagito in modo specifico nei confronti di un componente di questo complesso chiamato multienzyme E2. In PBC, AMA preferenzialmente reagire con la componente E2 di uno dei multienzymes che viene chiamato il complesso piruvato deidrogenasi (PDC). Di conseguenza, l'antigene è designato come PDC-E2. L'importanza pratica di tutto questo è che l'antigene PDC-E2 è ora utilizzato, come di seguito, in un test diagnostico per la PBC. L'antigene PDC-E2 è indicato anche come M2, un termine introdotto per designare come l'antigene secondo mitocondriale scoperto da ricercatori interessati a PBC.

Non AMA causare la distruzione dei dotti biliari in PBC?

Nella misura in cui i dotti biliari sono gli obiettivi principali di distruzione di PBC, la questione è stato chiesto se l'AMA reagisce con le cellule epiteliali che rivestono le vie biliari. Così, investigatori preparati anticorpi PDC-E2. Come ci si aspettava, Essi hanno scoperto che questi anticorpi legati ai mitocondri all'interno delle cellule. Ma, abbastanza sicuro, dati recenti suggeriscono che questi autoanticorpi AMA anche l'associazione a PDC-E2 che si trova al di fuori dei mitocondri, ancora all'interno delle cellule epiteliali che rivestono i dotti biliari.

Questo accumulo di PDC-E2 all'interno delle cellule epiteliali delle vie biliari si osserva esclusivamente nel fegato di pazienti con PBC, e non in fegati normali o nei fegati di pazienti affetti da altri tipi di malattie del fegato. È interessante notare che, Inoltre è stato osservato nel fegato di questi cento 04:58 PBC di pazienti che non hanno AMA nel sangue (AMA-negativi PBC). Inoltre, intenso legame di questi anticorpi per le cellule epiteliali delle vie biliari è risultata essere la prima indicazione di reiterazione del PBC in un fegato trapiantato. (PBC a volte è trattata da trapianto di fegato.)

Tuttavia, non esiste alcuna prova che la stessa AMA provoca la distruzione delle cellule epiteliali che rivestono la biliare piccoli dotti biliari. Né la presenza, né l'importo (titolo) di AMA nel sangue sembra essere correlato alla distruzione infiammatoria delle vie biliari. Infatti, l'immunizzazione di animali con risultati antigene PDC-E2 nella produzione di AMA, senza danni epatici o del dotto biliare (patologia).